La Makoplastica d’anca si avvale di un sistema computerizzato che, sfruttando le immagini TAC effettuate dal paziente negli ultimi mesi precedenti all’intervento, elabora un modello tridimensionale dell’anca da operare utile al chirurgo per scegliere, prima dell’intervento, la misura e il posizionamento dell’impianto di protesi all’anca. In fase operatoria, tramite dei sensori posizionati sull’articolazione, il chirurgo fornisce al computer del robot altri parametri che, uniti al precedente studio preoperatorio, danno origine al modello definitivo.

1Items

Toggle Filters
Count
Sort by
Order