Neuroradiologia diagnostica Varie tecniche di imaging, alternative o complementari, sono utilizzate per la ricerca e la conferma diagnostica o per i bilanci pre- e post-operatori. Le principali affezioni indagate dalla neuroradiologia diagnostica sono: -Malformazioni, congenite o secondarie, del distretto cranio-cerebrale e vertebro-midollare -Affezioni vascolari -Patologie infiammatorie o infettive -Segni organici di sindromi neurologiche -Segni organici di patologie neuroendocrine -Alterazioni encefaliche dell'anziano -Lesioni traumatiche o secondarie di cranio e componenti del rachide (es. trauma cranico, ernie discali) -Lesioni occupanti spazio (es. tumori, idrocefalo) -La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica sono le indagini di prima istanza, risolutive nella maggior parte dei casi. Altre indagini, di uso più limitato, sono l'angiografia, la radiografia convenzionale, l'ecografia e la medicina nucleare. (fonte: Wikipedia)

3Items

Toggle Filters
Count
Sort by
Order